I dispositivi WiDom sono stati progettati e realizzati in Italia per essere installati nei nodi dell'impianto senza alcuna modifica allo stesso. Gli impianti realizzati con i dispositivi WiDom possono essere anche controllati tramite interfacce di nuova generazione e l’utilizzo della rete Internet. Un sistema domotico WiDom può essere costruito in modo modulare e incrementale nel tempo. È possibile partire da un insieme ridotto di funzionalità per poi solo successivamente arricchirlo al manifestarsi di nuove effettive necessità e/o di ulteriori disponibilità economiche. I dispositivi WiDom sono i meno energivori sul mercato.