I dispositivi WiDom non hanno bisogno di batterie perché prelevano l’alimentazione direttamente dalla rete dell’impianto nei punti in cui vengono installati (scatole porta-frutti, scatole di derivazione e in prossimità dei carichi da controllare).