Aggiungere un punto di comando ad un punto luce esistente, controllare una piantana o una lampada alimentata da una presa di cui non era stato previsto il comando, dall’interruttore di una stanza spegnere le luci del corridoio o comandare la luce del bagno annesso, sono tutte esigenze che possono essere soddisfatte con le associazioni dei dispositivi e l’utilizzo del parametro commuta associati.

Lo scenario prevede dunque l’utilizzo di un interruttore esistente per poter controllare in modo indipendente un ulteriore utilizzatore (es. un secondo punto luce, una piantana, la luce del bagno annesso) che chiameremo utilizzatore remoto. È sufficiente decidere quale sequenza di click controlla l’utilizzatore remoto e quale controlla l’utilizzatore locale, che tipicamente è controllato dal singolo click.

Nell’esempio che segue si illustrerà come poter comandare una presa alla quale è collegata una piantana, dallo stesso interruttore che prima comandava solo la luce generale della stanza.

 

Controllo dispositivi associati con l‘opzione “Commuta associati” attivata

Con riferimento alla Figura 1 la luce principale della stanza (L1) è comandata da un interruttore (P1) posto vicino all’entrata della camera mentre la piantana (L2), utilizzata per illuminare la zona studio, è collegata ad una presa e controllata tramite il proprio interruttore integrato.

Figura 1-Camera da Letto, disposizione delle luci e dell’interruttore

Si intende realizzare uno scenario nel quale l’interruttore della camera controlla in modo indipendente la piantana e la luce della camera: con un singolo click controlla la luce della camera lasciando inalterato lo stato della piantana mentre con un doppio click controlla la luce della piantana lasciando inalterato lo stato della luce della camera.

Connessioni

Con riferimento alla Figura 2 abbiamo che:

W1 e W2 sono WiDom Universal Relay Switch

  • W1 è usato per controllare la luce della camera (L1) e per l’attivazione dello scenario tramite l’interruttore della camera (P1).
  • W2 è usato per controllare la piantana[1] (L2) via rete Z-Wave da W1 tramite le associazioni.
 

[1] Il dispositivo controlla la presa elettrica alla quale è collegata la piantana.

Figura 2 –Connessioni Elettriche

Il singolo click sull’interruttore della camera accende o spegne la luce della camera lasciando inalterato lo stato della luce della piantana. Il doppio click sull’interruttore della camera, tramite rete Z-Wave, comanda al dispositivo W2 l’accensione o lo spegnimento della luce della piantana, lasciando inalterato lo stato della luce della camera.

Figura 3 - Collegamenti dei WiDom Universal Relay Switch

Dispositivo W1

Associazioni

W2 – associato al Gruppo 3 (dispositivi controllati dall’evento di 2 click)

Configurazione parametri

Parametro 2 (1byte) = 4: Imposta su IGNORA lo stato del dispositivo quando si verifica un evento di 2 click del comando locale;

Parametro 6 (1 byte) = 4: Imposta su COMMUTA ASSOCIATI l’azione sui dispositivi appartenenti al Gruppo 3 (gruppo di associazione di 2 click). In questo modo se il dispositivo associato è OFF diventa ON, se è ON diventa OFF, qualunque sia lo stato del dispositivo controllato dal comando locale;

Nota: La funzione di controllo COMMUTA ASSOCIATI verifica lo stato di ogni dispositivo associato inviando una richiesta con il comando Basic Get. Se lo stato del dispositivo associato risulta OFF è inviato il commando di Basic Set ON, altrimenti è inviato il comando Basic Set OFF.

Parametro 62 (0x3E) (1byte) = 2: Imposta su INTERRUTTORE il tipo di switch esterno collegato al dispositivo.

Nota: Questo parametro risulterà già settato su INTERRUTTORE se l’inclusione del dispositivo è stata eseguita con un click sullo switch esterno.

Dispositivo W2

Associazioni: Nessuna.

Configurazione parametri

Parametro 62 (0x3E) (1byte) = 0: Imposta su IGNORA il tipo di switch esterno collegato al dispositivo.

Nota: Questa configurazione garantisce che in nessun caso il dispositivo possa essere controllato da uno switch esterno ma solo via rete Z-Wave.

 

Prodotti utilizzati nello scenario

Guida Commutazione Associati

Configurazione dello scenario "Commuta dispositivi associati" tramite controllore Fibaro o WiDom